Sabati colorati

E’ stata un successo la prima edizione dei Sabati Colorati, la manifestazione ideata da Christian Clarizio e realizzata con l’associazione BI young. Anche il sabato bianco e nero ha visto il centro città colorarsi e accogliere tante persone che hanno ripreso l’abitudine di una passeggiata in Via Italia.

Christian Clarizio: “Avevo in mente un progetto che potesse valorizzare il centro in maniera semplice ma d’impatto, con due obiettivi: fare rete tutti insieme ognuno per la proprio parte e avere un impatto economico ridotto sulla filiera organizzativa. I commercianti del centro hanno risposto in maniera meravigliosa, con l’installazione degli ombrelli in via Marconi, festoni colorati ed alcune vetrine che sembravano delle opere d’arte curate nei minimi particolari, sono stati poi il motore per coinvolgere i colleghi che il primo sabato erano dubbiosi.

Siamo in una fase storica di cambiamento davvero unica in cui possiamo essere attori in prima persona per valorizzare la nostra città, con ottimismo e voglia di fare. La comunicazione digitale ed i social network sono stati importantissimi nella riuscita dei Sabati Colorati: basti pensare che la prima foto pubblicata con gli ombrelli fluttuanti di Via Marconi e l’esposizione della Cracking Art ha avuto circa 200 condivisioni ed oltre 32.000 visualizzazioni, creando un forte eco alla manifestazione. Questo dimostra che una semplice condivisione di contenuti, che ad ognuno ormai appare banale, se fatta in massa può fornire un contributo inestimabile. Anche Eco di Biella si è reso disponibile con un concorso a premi ad hoc grazie a QUIAPP, l’applicazione per smartphone che ha premiato i “selfie” durante la manifestazione. Ci tengo a ringraziare tutti i partner che ci hanno supportato e che hanno portato le loro attività in centro, offrendo ai cittadini laboratori per i bimbi o presentando in maniera coinvolgente la propria attività cosi’ da dare valore alla loro presenza.
Un ringraziamento particolare ai ragazzi di BI young, all’amministrazione della Città di Biella, alle associazioni di categoria che hanno fatto squadra facendosi parte attiva e supportandoci con la loro esperienza, ed a tutte le persone che hanno dedicato il loro tempo per aiutare la realizzazione dei Sabati Colorati.”

Luca Nobili, presidente di Biyoung: “In quanto neo Presidente per quest’anno dell’associazione BI young, questo evento era il banco di prova per me e il nuovo consiglio direttivo. Posso dire che collaborando con Christian e mettendoci di impegno, coadiuvati ed aiutati dalle Istituzioni e dalle associazioni di categoria, nonché dalle attività dei signoli commercianti, usciamo soddisfatti. Nel mio piccolo, credo che questo insieme di realtà si sia messo in coda ad un cambiamento che avvertiamo esserci nella nostra piccola provincia. Senza dubbio vi sono aspetti che si sarebbero potuti gestire meglio, ma per essere la prima volta che ci lanciamo in imprese del genere non possiamo che esserne felici. Christian ci ha cercato perché gli siamo parsi giovani volenterosi e dopo il successo numerico ed effettivo della Cena in Bianco, ha deciso di continuare questa collaborazione in questo nuovo progetto. Affacciarci al lato di gestione amministrativo e soprattutto in modo continuativo per quattro sabati di seguito è stata una bella impresa, che certamente ci ha insegnato molto.

Non possedendo numeri e serie storiche non ci lanciamo in una analisi e comparazione, in quanto la presenza di troppi fattori aleatori (il tempo, la coincidenza inevitabile con altri eventi e via dicendo) ne rende impossibile l’oggettività. I pareri raccolti da noi in prima persona sono stati positivi e ci pare che con piccoli accorgimenti si può far vivere il centro della città in modo migliore. Per noi il momento di maggiore soddisfazione è stato il vedere lo sguardo dei bambini davanti a due semplici mascotte: un sorriso di una mamma e di un papà. Piccole cose, ma che ci porteremo con noi per molto tempo. Grazie Biella!

Luca Nobili, BI young

________________________________